.
 
 

BIOGRAFIA | DISCOGRAFIA | AUDIOGRAFIA | VIDEOGRAFIA | FOTOGRAFIA | BIBLIOGRAFIA


CONCERTI | STAMPA | TESTI | DOWNLOAD | STORE


SOCIAL NETWORKS | DIGITAL STORES | F.A.Q. | BOOKING | CONTATTI | HOME



TESTI


Vittorio Cane - Mille
(testo e musica: Claudio Cosimato)

ultimamente spesso
mi abbandona il cervello
nuovi medicinali
accumulati in scaffali

la gallina dov’è
il pollo son io
disciplina a gettoni
me l’ha detto il dottore

e inesorabilmente mi ritrovo laggiù
dove non piove e non c’è la tv
e un brivido caldo s’impossessa di me

e fortunatamente
nuove locomotrici
il sole al guinzaglio
un cane mi ringhia

senza avverbio
oramai
senza il caldo
il raffreddore

e inesorabilmente mi ritrovo laggiù
dove non piove e non c’è la tv
e un brivido caldo s’impossessa di me

e inesorabilmente mi ritrovo laggiù
dove non piove e non c’è la tv
e un brivido caldo s’impossessa di me
e poi la perfezione che svanisce da sé

e inesorabilmente mi ritrovo laggiù
dove non piove e non c’è la tv










© Vittorio Cane ®
(2005-2018)

info@vittoriocane.com
www.vittoriocane.com

(P)&(C)
Tutti i diritti riservati



Risoluzione ottimale: 1024x768px.